Gli accumuli adiposi localizzati possono essere ridotti e rimodellati con un’operazione detta lipoaspirazione o liposcultura.
L’intervento è effettuato in sola anestesia locale, con delle speciali micro-cannule inserite attraverso minuscole incisioni cutanee.

La liposcultura è un intervento semplice ma estremamente raffinato, che consente di scolpire la propria figura conferendo armonia. Si parla di liposcultura quando parte del grasso che viene rimosso da alcune aree è utilizzato per il riempimento di altre aree del corpo o del viso. Il lipo-shifting consiste nello spostamento di tessuto adiposo da aree di eccesso ad aree di deficit senza estrazione e reimpianto del grasso bensì per trasferimento diretto.

Armonia, bellezza del corpo e una silhouette elegante sono un desiderio universalmente diffuso.

La televisione e la moda suggeriscono delle forme femminili idealizzate con fianchi snelli e sinuosi, gambe perfettamente affusolate, glutei sodi e proporzionati.  

Molte donne si sottopongono a interventi di liposcultura ricercando queste forme ideali che poche persone mantengono dopo i vent’anni. Per questo la liposcultura è l’intervento maggiormente richiesto in Chirurgia Plastica Estetica.

La distribuzione inestetica del grasso è determinata geneticamente. Ogni individuo ha la tendenza ad accumularlo in determinate aree del corpo. Può trattarsi di fianchi, glutei, braccia, addome, cosce, ginocchia, ecc.

La disposizione e la proporzione del tessuto adiposo sono fondamentali nell’estetica e nell’armonia del corpo umano.