L’addominoplastica è un’operazione che si effettua per ridare all’addome un aspetto più armonioso e spianato. Con questa procedura viene rimossa la pelle e il tessuto adiposo in eccesso e viene restituito tono alla muscolatura addominale. Quest’operazione, infatti, non è solo finalizzata alla riduzione del cedimento cutaneo bensì serve anche a correggere la lassità dei muscoli della parete addominale che può insorgere dopo gravidanze multiple o perdite di peso significative.

In alcuni casi può essere sufficiente un’operazione meno estesa (mini-addominoplastica) che combina la lipoaspirazione con una moderata rimozione di pelle eccedente.

Pelle in eccesso, smagliature, muscolatura ceduta, sono sequele frequenti della gravidanza oppure di un considerevole dimagrimento. Ne può conseguire un aspetto profondamente inestetico; a volte, in casi estremi, la pelle ed il grasso in eccesso possono ripiegarsi su se stessi e formare delle antiestetiche pliche (addome a “grembiule”). Anche un addome particolarmente grasso può risultare molto sgradevole.